fbpx

Richiedi un FITNESS CHECKUP

VUOI AFFIDARTI AD UN PERSONAL FITNESS COACH PER OTTENERE RISULTATI CHE DESIDERI?
RICHIEDI IL TUO FITNESS CHECKUP E STUDIEREMO UN PERCORSO DEDICATO A TE!

Qual'è il tuo obbiettivo? Risposte multiple possibili.

DimagrimentoTonificazioneCrescita muscolareAnti-agingRicomposizione corporeaRecupero post partoRimessa in forma menopausaAltro

Come mi ha conosciuto?

Canali SocialGoogleGiornali/TVPassaparola di amici

Confermo e do il consenso dopo aver letto e compreso l’informativa allegata del GDPR 2016/679

Tornare in forma dopo le ferie: 7 consigli utili

In forma dopo le ferie: 7 consigli utili per “rimettersi in carreggiata”

Eccoci qui, tornati quasi tutti dalle vacanze estive.

C’è chi è stato via tanto, chi poco. Chi al mare e chi in montagna.
Poi ci sono quelli che hanno scelto di rilassarsi a casa evitando il marasma (e i prezzi) di agosto.

E con settembre arrivano anche le prime “paure“.
Durante le ferie abbiamo dormito meno, mangiato spesso e bevuto di più; ci siamo concessi aperitivi in compagnia e approfittato dei gustosi buffet (dolci compresi). Siamo tornati e ci sentiamo appesantiti, gonfi e fiacchi.
Cosa fare?

Innanzi tutto è bene distinguere le situazioni: siete fra quelli che durante l’anno hanno seguito un programma, fatto sport e mangiato sano?
Complimenti! Vi siete goduti le vacanze? Vi siete lasciati andare? Bravissimi! Ora è importante non perdere il focus!
So che è difficile e so anche che è bellissimo concedersi una fetta di torta in più, il gelato tutti i giorni, un cocktail in riva al mare ma è bene tornare in pista e ricominciare a seguire il vostro “programma” con forza e determinazione.
Il corpo si adeguerà velocemente e se, a causa dei bagordi, siamo un po’ fuori forma, recuperare sarà facile e veloce!

Se invece siete fra coloro che, anche durante l’anno, si sono mossi poco e non hanno prestato particolare attenzione alla tavola è importante pensare seriamente a come migliorare il proprio stile di vita.
Sappiate che la causa del vostro malessere non sono le ultime due/tre settimane ma l’attenzione dedicata al vostro corpo durante l’anno (ve la ricordare la vostra lista di buoni propositi? Quella compilata a dicembre dello scorso anno?).

Le ferie hanno solo contribuito ad “alzare l’asticella”; se da gennaio ad agosto ci siamo sottoposti a regimi sbagliati la sregolatezza delle vacanze ha soltanto contribuito a peggiorare una situazione già di per sé non buona.
Il tempo passa, la situazione peggiora e rimettersi in forma diventa più difficile (oltre a richiedere più tempo).

La prima cosa è la testa! A un certo punto occorre dire “basta!
Questo non significa lasciarsi “abbindolare” dalle numerose promozioni proposte dalla palestra A o B.
Sottoscrivere un abbonamento annuale, seguire la prima scheda a caso e poi smettere dopo un paio di mesi, non fa bene a voi e nemmeno al vostro portafogli 😉

La questione non è “fare” ma “come fare”. Dobbiamo metterci in testa che è importante impostare un nuovo stile di vita: più attivo e più sano.

Ecco una lista di 7 consigli utili per “rimettersi in carreggiata” dopo le ferie:

  1. 1.Orari.
    Esistono due tipi di persone: quelli che in vacanza si svegliano alle otto, fanno colazione, vanno in spiaggia, pranzano e concludono la giornata con una cena e una passeggiata.
    Ci sono poi le persone più attive, che fanno le ore piccole, al mattino se la prendono comoda (saltando la colazione) e in generale si preoccupano meno dell’orologio.
    Per quest’ultimi è fondamentale seguire le naturali fasi della giornata e riprendere il classico ritmo circadiano (sonno-veglia).
    Sveglia presto, colazione, cena non più tardi delle otto e riposo verso le dieci/dieci e mezza.
    Ore di veglia e ore di sonno devono essere equilibrate altrimenti rischiamo di sottoporre il nostro organismo a inutili stress. Stress che causano fame nervosa, aumento dei livelli di cortisolo, eccetera (ne parlo qui).
  2. 2.Aprite la dispensa e disfatevi di dolciumi, crostini, merendine e prodotti industriali.
    Qualcuno dirà “eh ma io non vivo solo/sola”: non importa! Mangiare bene e sano non è soltanto una prerogativa di chi deve perdere peso. Ne beneficeranno tutti.
  3. 3.Fate una colazione adeguata al vostro stile di vita.
    In vacanza, solitamente, ci diamo alla pazza gioia: brioches appena sfornate, torte, pane burro e marmellata, spremuta d’arancia, succhi di frutta. Poi una volta tornati a casa, suona la sveglia, un caffè e via. Sbagliatissimo.
    La colazione è fondamentale: dolce o salata è uguale ma fatela.
  4. 4.Non digiunate.
    Privarsi del cibo (non mi stancherò mai di ripeterlo, ne parlo approfonditamente in questo articolo) non serve a nulla.
    Potrete avere risultati sul breve periodo ma alla lunga rischiate l’effetto yo-yo.
  5. 5.Evitate diete low carb,
    iperproteiche, chetogeniche, sostitutivi del pasto, beveroni strani e consigli dell’ultimo sedicente guru. Avrete solo più fame e, anche in questo caso, non risolverete niente.
  6. Non correte in farmacia ad acquistare “integratori alimentari” come kilosano, kilomagro o kilovattelapesca nella speranza di perdere un paio di chili. Non esistono evidenze scientifiche che certifichino la perdita di peso a fronte dell’assunzione di queste sostanze (maggiori informazioni le trovate in questo articolo de ilfattoalimentare.it).
    Senza contare che l’aumento di peso potrebbe non essere imputabile allo sviluppo di massa grassa.
  7. 6.Banale e scontato: continuate a bere molta acqua.
    L’acqua è fondamentale soprattutto per contrastare l’infiammazione dovuta alla dieta sregolata seguita durante le ferie.
  8. 7.Overtraining:
    correre in palestra e allenarsi (spesso male) 6 giorni la settimana è inutile. Il sovrallenamento sottopone il nostro corpo a inutili stress, abbassa le difese immunitarie e soprattutto non porta alcun beneficio alla silhouette.
    Inutile andare in palestra tutti i giorni, mettersi sul tapis roulant e poi fare un paio di esercizietti “a caso”: non serve e non risolve il problema.

Ultimo ma non ultimo: sia che seguiate uno stile di vita sano tutto l’anno sia che siate più sedentari e meno attenti all’alimentazione è difficile che nel giro di due/tre settimane la massa grassa aumenti.
È molto raro: si tratta quasi sempre di un accumulo di acqua extracellulare seguito da una diminuzione della massa muscolare.

Per chi si allena abitualmente, la situazione si risolve facilmente.
Per tutti gli altri, occorre verificare caso per caso e trovare la strada giusta.

Ti è piaciuto l’articolo?
Metti mi piace e vieni a trovarmi sulla mia pagina facebook 🤗

Buona Giornata
il vostro Personal Fitness Coach e Personal Trainer
Nicola Sangalli

LEGGI LE ALTRE NEWS

VUOI MIGLIORARE LA TUA FORMA FISICA
DIMAGRIRE E TONIFICARE IL TUO FISICO?



YouTube
YouTube
Instagram
Whatsapp
Infoline